28 luglio 2008

 

Segnalazione buche

Guide

Ecco come fare per segnalare una buca pericolosa al Comune di Roma.

s.o.s. bucheVia TELEFONO
Numero verde: 800 933 303

Via FAX
06 32 87 6229

Via WEB (dal sito Viabile.it)
>> Clikka qui per compilare il form <<

Vorrei anche ricordare che a inizio mese (parliamo sempre di luglio) il Sindaco Alemanno, assistito dall'assessore ai lavori pubblici Fabrizio Ghera, aveva preannunciato un piano straordinario di manutenzione stradale con inizio al 15 luglio e fondi a disposizione per 30 milioni di euro, seguiti a breve da altri 25 milioni entro fine anno e ulteriori 80 milioni per il 2009, per circa 200 strade dal centro alla periferia (vedi notizia relativa del TG RomaUno).

Nel frattempo è stato bloccato l'appalto precedente, concesso alla società Romeo Gestioni s.p.a.. Cito la notizia sempre dal sito di RomaUno.tv.

Il maxi appalto di manutenzione delle strade verrà bloccato
23/07/2008 ore 17:08
CRONACA

Il maxiappalto per la manutenzione delle strade di Roma, affidato dal Comune alla Romeo, verrà bloccato. Pasquale De Luca, membro della Commissione lavori pubblici del Comune ha detto che “è necessario rescindere il contratto perché le strade della città, dopo tredici mesi dall’assegnazione dei lavori, sono dissestate e piene di buche a causa delle inadempienze contrattuali”.
(Redazione di Romauno)
Viene ora giustamente da chiedersi quanto sia valida una segnalazione tramite i servizi citati, visto che i recapiti paiono appartenere proprio alla società Romeo Gestioni s.p.a., il cui contratto è praticamente appeso a un filo.
Le cose sono due: o in quella società si daranno da fare per evitare che la gestione dell'appalto venga realmente passata a qualcunaltro, per cui segnalando ora una buca, avremo la quasi certezza che venga rattoppata celermente, oppure se ne laveranno le mani "all'italiana" tanto ormai non c'è più nulla da fare, per cui inutile starsi a sbattere per inviare fax e segnalazioni varie. Che dire: speriamo bene...

Vorrei infine ringraziare, a nome di tutti gli automobilisti capitolini, per il lavoro (a quanto pare pessimo) svolto, la società sopra citata, sperando che le prossime società incaricate, semmai ce ne saranno, non vogliano anch'esse macchiarsi a nostre spese di "inadempienze contrattuali".

Buon viaggio!

Etichette: , , , , , , ,


20 giugno 2008

 

La "Truffa" dei due camion d'asfalto avanzati

Guide

Leggendo qua e là in giro per il web, capitano a volte notizie strane, ma tuttavia degne di interesse. E' il caso della presunta truffa dei due camion di asfalto avanzato dai lavori stradali.
Come leggiamo dal Forum Macchine e Lavori Stradali, pare che ci sia una banda che gira per l'Italia in cerca di lavoro facile e colpisce piccoli imprenditori, artigiani, società con capannoni e situazioni del genere, purchè abbiano un piazzale di proprietà in terra battuta o parzialmente asfaltato.
Il copione è sempre lo stesso.
Si presenta dal titolare un elegante uomo, rosso di capelli, in giacca e cravatta, su pickup nero Mitsubishi con targa straniera (irlandese, ma il veicolo ha la guida a sinistra...), che dice di avere due camion di asfalto in avanzo da dei fantomatici grandi lavori effettuati nei pressi, per cui, siccome i costi di smaltimento dell'asfalto non gli convengono, si offre per asfaltare il piazzale della ditta a cifra irrisorie, che vanno dai 10 ai 15 € al mq!!!
La persona abbocca convinta dell'affare e da l'ok.
Dopo circa 30 minuti si presenta un "team" di operai e macchinari composto da: un Ford Transit che porta attrezzature e materiali, due camion 6x4 ribaltabili, di cui uno che traina un rimorchio con sopra un Bobcat a benna, e infine altri furgoni con dentro gli "operai", per un totale di 10 persone più il rosso del primo approccio.
Il lavoro viene sempre svolto nel modo più rapido ed esteticamente impeccabile, ma tecnicamente compiono un disastro, sistemando alla bell'e meglio tombini e avvallamenti, senza stendere strati interposti, in ogni condizione climatica (anche con la pioggia) e utilizzando mezzi alquanto improbabili per la stesura.
Il risultato è che una persona poco pratica probabilmente non si accorgerebbe del lavoraccio fatto, ma al primo cambio di temperatura l'asfalto comincerà ad andare in pezzi lasciando dietro di se, nel tempo, una situazione probabilmente ben peggiore della precedente.
Come riportato sul forum di cui sopra, questi personaggi pare che siano in possesso di autorizzazioni e mezzi regolari per lo svolgimento dei lavori, e che rilascino regolare fattura; l'asfalto ovviamente non è "di avanzo" ma viene comprato presso appositi impianti, pagando in contanti.
Il nodo della "truffa" starebbe nel fatto che il lavoro eseguito è di una qualità davvero bassa, anche se proporzionata al prezzo imposto, e che, da quanto viene riportato, truffino anche alcuni impianti di vendita materiali edili, pagando in contanti le prime forniture di asfalto, poi, quando il titolare si fida, lasciando insoluti gli ultimi carichi effettuati, ed eclissandosi.

Riporto a seguito le foto dei mezzi coinvolti nelle precedenti scorribande, in modo da facilitare l'identificazione.



Insomma, prima di concludere affari, valutate bene la situazione ;)

Buon viaggio!



Noleggio Auto

Etichette: , , , , , ,


This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]